039 9008863 - 344 0691479 - 348 5318780 info@four.srl

Il progetto Sicurezza a tavola, nato da una collaborazione tra La Madia Travelfood (prestigiosa rivista del settore ristorazione e accoglienza) e il nostro CEO Mirko Damasco, anche presidente di Salvagente Italia, ha raccolto negli ultimi anni tantissimi riconoscimenti. Tra questi anche la menzione nel progetto internazionale Susy Safe.
Susy Safe è un registro di controllo per le lesioni causate da ingestione, aspirazione, inalazione o inserimento di corpi estranei (corrispondenti ai codici ICD9 da 930 a 939) nel quale vengono raccolti i dati provenienti da tutti i paesi; ha come obiettivo l’identificazione degli oggetti che presentano maggiori rischi di lesione in bambini fino ai 14 anni. Il problema è prevalente nell’età pediatrica, in particolare fino ai tre anni.
Gli strumenti per la raccolta dati del progetto sono ancora attivi e li trovate a questi indirizzi: “Rischio di Soffocamento” e “Corpo Estraneo” (tramite il quale è possibile segnalare e riportare casi di soffocamento o ingestione di corpo estraneo). I due questionari consentono di raccogliere informazioni preziose per realizzare attività e campagne di prevenzione mirate e salvare delle vite. E ha contribuito anche alla stesura delle Linee di indirizzo per la prevenzione del soffocamento da cibo in età pediatrica del Ministero della Salute, che potete trovare integralmente in formato PDF qui.
Grazie ai dati raccolti con Susy Safe si scopre che: “Gli alimenti che causano più spesso incidenti sono gli ossicini di pollo e le lische di pesce (32%) seguiti dalle noccioline (22%) e dai semi (16%). Tuttavia, gli alimenti che causano più spesso questo tipo di incidenti non sono gli stessi che causano le conseguenze più severe: nel registro Susy Safe gli incidenti gravi sono causati in misura maggiore dalla carne, mentre uno studio condotto in 26 ospedali canadesi e statunitensi ha mostrato come i wurstel si associno più spesso a episodi fatali. Queste osservazioni sono legate al fatto che la gravità dell’esito è dipendente da specifiche caratteristiche di forma, consistenza e dimensioni dell’alimento. Inoltre, dal registro Susy Safe si può vedere che quasi la metà degli incidenti da corpo estraneo si è verificata sotto la supervisione dell’adulto. Questi risultati denotano una scarsa conoscenza, da parte degli adulti responsabili della supervisione del bambino, del problema del soffocamento da cibo (e in particolare di quali sono gli alimenti pericolosi), un dato che è stato confermato da una recente indagine condotta su famiglie con bambini di età inferiore ai 4 anni”.
Per maggiori informazioni su Susy Safe, fate clic qui

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This