344 0691479 - 039 9008863 segreteria@four.srl
La maggiore probabilità di incidente è assegnata ai lunghi tragitti, mentre è ritenuto molto improbabile avere un incidente accompagnando i figli a scuola.
Quanti di noi la pensano allo stesso modo? Purtroppo in Italia permane una scarsa percezione dei rischi e tra questi anche quelli legati alla sicurezza stradale.
Anche le aziende ne sono coinvolte, avendo come obbligo quello di tutelare i propri dipendenti e di rafforzare le misure di prevenzione e sicurezza, che riguarda anche l’auto, divenuta ormai un luogo di lavoro. La tecnologia ha fatto passi da gigante per migliorare la nostra esperienza di viaggio, aumentando sensibilmente le dotazioni in termini di sicurezza sulle auto oggi in circolazione. Ma possiamo confidare sullo sviluppo tecnologico?
Il fattore umano incide sugli incidenti stradali tra l’86 ed il 96%: per ridurre l’incidentalità non basta agire sull’ambiente e sui veicoli, ma è necessario modificare i comportamenti degli utenti della strada, sempre. Scoprire di più sulla capacità umana, sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista psicologico, imparare come comportarsi in una situazione di emergenza in auto, apprendere come fare una buona chiamata al numero unico delle emergenze: tutto questo è parte di un percorso che abbiamo iniziato in ASCO SIRAI NUMATICS, gruppo EMERSON, in collaborazione con la dottoressa Mirna Begnini, Psicologa del traffico (https://www.linkedin.com/in/misf79/). La prima edizione del corso Sicurezza stradale si è svolta il 29 marzo 2019, la prossima in programma il 5 aprile 2019.
Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This