344 0691479 - 039 9008863 segreteria@four.srl

In tutte le aziende, il datore di lavoro, sulla base delle dimensioni aziendali e dei rischi specifici dell’attività lavorativa, ha l’obbligo di designare gli addetti della squadra di pronto soccorso, scelti tra i dipendenti. La scelta è vincolante, nel senso che – a meno di un giustificato motivo – i dipendenti non possono rifiutare l’incarico.

La formazione svolge un ruolo essenziale, perché è rivolta a personale laico che spesso non si sente all’altezza del ruolo, vivendo la designazione con un senso di frustrazione e, peggio, subendo la formazione come un “obbligo” da assolvere, con la speranza di non essere mai esposto ad un intervento. Purtroppo non viviamo in un mondo ideale e non possiamo pensare di poter delegare a qualcun altro il primo soccorso: un’ambulanza, chiamata correttamente tramite l’1-1-2, non sarà mai sul luogo prima di 10-15 minuti. E nel frattempo?

La presenza di un medico delle Urgenze nella formazione sul Primo Soccorso Aziendale è per FOUR un elemento imprescindibile: solo chi quotidianamente ha un’esperienza professionale a contatto con traumi, ustioni, lacerazioni, contusioni, arresti cardiaci….può trasmettere in modo efficace gli strumenti essenziali per agire con efficacia e serenità in azienda. Spiegare come funziona l’organizzazione del sistema territoriale delle emergenze (112 – 118) permette di far comprendere l’importanza del personale laico addetto al primo soccorso, come presidio di base e anello fondamentale della catena del soccorso.

Al di là dei corsi obbligatori (16 ore di formazione per le aziende del gruppo A e 12 ore per aziende del gruppo B e C), oltre che degli aggiornamenti triennali (da farsi a partire dalla data di ultimazione dell’ultimo corso frequentato), FOUR ha sperimentato nelle aziende dei moduli di alcune ore durante i quali la squadra di primo soccorso si esercita in una simulazione con un manichino: valutare i tempi di reazione, testare il coordinamento tra gli addetti, verificare l’efficacia degli interventi, effettuare una chiamata alla centrale dell’1-1-2, controllare la reperibilità della cassetta di primo soccorso…, tutti questi sono fattori estremamente utili per capire se la formazione è stata efficace e se le procedure aziendali sono funzionali per gestire una vera emergenza.

Di fatto un’esercitazione di questo tipo diventa anche un intervento di team building, che permette di ridurre l’ansia e la sensazione di non essere all’altezza degli addetti, rinforzando positivamente e individuando gli aspetti da migliorare. Anche questo può fare la differenza.

Per informazioni e richiedere un corso, contattare segreteria@four.srl oppure 3440691479

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This